Osteria “Da Gemma”: Quando il cibo diventa poesia

Osteria “Da Gemma”: Quando il cibo diventa poesia

La Signora Gemma

L’Osteria “Da Gemma”, a Roddino (CN), è un vero e proprio tuffo nella cultura langarola, dove la qualità è di casa e il gusto fa da padrone: mai stucchevole, mai scontato, piuttosto equilibrato.

Tajarin

I piatti sono presentati in modo “classico”, mettono in risalto i colori e gli ingredienti che fanno piacere non solo al palato, ma anche allo sguardo.

Gusto e presentazione stupiscono, ma il servizio non è da sottovalutare: non è frettoloso e l’attesa dura il giusto, nonostante il locale sia pieno.

Infine, diremmo che l’osteria “Da Gemma” fa risaltare la tradizione, colonna portante del territorio, che contorna la bellezza del paesaggio.

Insalata russa

La recensione completa potete trovarla sul periodico in edicola.

Alyda

Cart’Amore ha bisogno di voi!

Cari lettori,

La rubrica “Cart’Amore” è finalmente sbarcata sul nostro cartaceo (che potete trovare in edicola).

Sono state condivise storie ed emozioni che hanno avuto risposta dalla nostra redazione. Ricordiamo che sono pareri e consigli strettamente soggettivi e per questo chiediamo aiuto a voi lettori: avete consigli per questi cuori infranti? Avete esperienze da condividere per poter aiutare a superare i problemi tra amanti e amici?

Scriveteci al nostro indirizzo e-mail cartamore@cartabiancanews.it e aiutate questi cuori spezzati.

Alyda

Cairo Medievale: il programma dal 6 al 10 agosto


Che sia una peccatrice dannata eternamente, una giovane vittima di un amore malato o ancora figura angelica e idealizzata, la donna in Dante ci parla attraverso storie mai dimenticate, lontane cronologicamente dal nostro tempo, eppure tremendamente attuali. Cairo Medievale, annus domini 2019, vuole essere un omaggio al Sommo Poeta ma soprattutto alla donna da lui raccontata.

Locandina
Programma

Alyda

Camerana (CN) – “Ribote e galüparie”: 17-18 agosto l’evento ecologico dell’ Alta Langa

“La lingua è come un albero,
ha le radici nel territorio,
trae linfa dalla sua terra
e il dialetto è la sua radice più profonda.”

Andrea Camilleri

Il 17 e il 18 agosto agosto, a Camerana (CN), si terrà l’evento per promuovere buone pratiche, l’eco-sostenibilità e per re-imparare a vivere nel rispetto dell’ambiente; infatti tutti i materiali utilizzati per l’evento saranno esclusivamente biodegradabili.

Locandina

Sabato 17 agosto


Dalle ore 18,00, con il laboratorio “Scüta e prova”: Elisa Nicoli, regista di documentari, scrittrice ed educatrice ambientale. Ingresso libero, insegnerà a ridurre o evitare la plastica nella vita quotidiana.

Alle ore 20,00: “En te prá del previ… mangiuma nustrà”, cena all’insegna del cibo buono, giusto e pulito. I prodotti utilizzati sono esclusivamente del territorio, stagionali e provenienti da agricolture di piccola scala che valorizzano chi li produce, in armonia con la natura. É gradita la prenotazione, tel 347 792 5741.

Alle 21,30 “Baluma”: musica occitana in chiave folk-rock con i Buendia.

Domenica 18 agosto

Dalle ore 14,00, camminata inaugurale del percorso “Di albero in albero. Passeggiata nell’arte”. Il camminatore verrà accompagnato in un viaggio nella natura e nella storia dell’arte europea che ha rappresentato, in tempi e stili diversi, l’albero e l’ambiente naturale.
Il cammino, un anello che parte e ritorna dal borgo di Villa, è di 8 km, fra prati, boschi, alberi e borgate. La partecipazione è gratuita ma per garantire la migliore organizzazione è richiesta l’iscrizione, tel. 347 548 4487.

Dalle ore 16,00 “Balussade ‘dna vota” in un’aia del borgo. Prezzemolo narrerà, non solo ai bambini, giochi e storie del passato.
A sera, dalle ore 20,00, ancora le buone “galüparie” di Langa.
Alle 21.30 “Musica e bon imür” con canti e musiche de La cricca dij mes-ciá. Ingresso libero.

Nel corso della festa si potrà visitare la mostra “Orti di Langa, dal campo alla tavola”: acquerelli della pittrice e guida escursionistica Roberta Ferraris.
Inoltre si potrà semplicemente passeggiare per il borgo tra le bancarelle di prodotti locali, naturali ed artigianali.

Alyda

Davide Ferraro: un Personal Trainer per Carta Bianca Magazine

Carta Bianca allarga i confini e sbarca nel Fitness

Sul nostro periodico, da agosto, sarà pubblicata una rubrica scritta dal nostro esperto, ma prima di immergervi nella lettura del prossimo numero, desidero presentarvi Davide Ferraro:

Caierse, è un Personal Trainer (CSEN), istruttore di Body Building (CSEN), istruttore di allenamento funzionale, educatore alimentare ed è iscritto alla facoltà di Scienze Motorie. 

A “Ciao, parlaci di te, del tuo lavoro”

D “Ciao, opero nel mondo del Fitness da circa 6 anni. 

Ho iniziato come semplice istruttore in Sala Pesi fino a raggiungere il livello di Personal Trainer certificato a livello nazionale.

Allenamento di gruppo

Nel corso del tempo ho spostato la mia attenzione sugli allenamenti di gruppo e a corpo libero per poter incentivare le persone a raggiungere i risultati richiesti senza doversi stressare con attività noiose e statiche

A “Quale attività ti appassiona maggiormente?”

D “Sono appassionato principalmente di attività con i sovraccarichi e nutrizione

La mia vera passione è l’allenamento del singolo individuo per poterlo portare ad esprimere il suo massimo potenziale passo dopo passo: è proprio questa la professione del Personal Trainer.

Cerco sempre di migliorarmi con corsi di specializzazione per poter garantire sempre migliori risultati ai miei “clienti”. Non esiste soddisfazione maggiore di migliorare la salute ad una persona!”

A “Perché “clienti” ?”

D “Non amo utilizzare il termine “Cliente”, in quanto troppo distaccato dalla mia realtà e dal rapporto che voglio instaurare per rendere ogni singolo minuto di allenamento soddisfacente e non sprecare nemmeno una goccia di sudore!

Allenamento singolo

Credo che ogni persona sia unica e diversa, e, per questo motivo, va trattata in maniera personale. Il mio lavoro consiste maggiormente nell’allenare ragazzi/e che abbiano voglia di fare e faticare per raggiungere risultati ed obiettivi richiesti e trovare la strada giusta per raggiungerli. Amo confrontarmi con loro.

Tra i miei ragazzi c’è chi ha obiettivi estetici, chi ha il desiderio di ritrovare la forma fisica persa da tempo e chi, per necessità, ha bisogno di prevenire o curare il proprio fisico.”

A “Sei soddisfatto del tuo lavoro?”

D“Sicuramente il mio modo di lavorare è particolare, ma ha sempre pagato riguardo risultati e soddisfazioni personali

Qualche tempo fa, per esempio, sono stato contattato per entrare a far parte di un team professional per un grande brand di integratori alimentari, e sempre in questo ambiente, collaboro da tempo con alcune aziende a livello nazionale, garantendo sempre novità e aggiornamenti sui nuovi prodotti ai miei “clienti”. 

Ho anche collaborato con personaggi come Gabriel Garko, che nella sua esperienza al Festival di Sanremo di qualche anno fa venne scortato dal mio metodo di allenamento per curare la sua forma fisica. Ma a dire la verità, la soddisfazione maggiore rimangono sempre i risultati che i miei ragazzi maturano ed effettuano nel tempo!

Logo

Davide Ferraro 

P. IVA 01774840092

Cell. 3926516643

Mail. ptdavide.ferraro@gmail.com

Instagram : davide__ferraro

Facebook : Davide Ferraro Personal Trainer

Alyda

Dodici studenti del Patetta hanno conseguito il patentino della robotica COMAU

Allo scopo di valorizzare le eccellenze e sostenere la formazione avanzata nel campo dei sistemi robotizzati, l’istituto Patetta ha attivato, per il secondo anno consecutivo, un corso extracurricolare aperto agli studenti che desiderano consolidare le loro competenze in un settore fortemente innovativo, conseguendo una certificazione immediatamente spendibile al termine del percorso di studi. 

Il corso, coordinato dal prof. Enrico Gagliardo, docente dell’indirizzo elettrotecnico dell’istituto cairese, si è svolto sotto la supervisione degli esperti COMAU, l’azienda di Grugliasco leader mondiale nella costruzione di robot industriali.

Nel mese di giugno, al termine del percorso di formazione, i corsisti hanno potuto sostenere gli esami presso la sede di Torino; hanno superato la prova con esito positivo, conseguendo il patentino della robotica COMAU,  Andrea Murialdo, Andrea Pisano, Alessandro e Lorenzo Bonorino, Flavio Delpiano, Tommaso Gaggero, Davide Incolto, Marco Bazzano, Alessandro Santo, Simone Pastorino, Matteo Pregliasco e Michele Maggi, tutti allievi del quarto anno del percorso tecnico tecnologico ad indirizzo meccanica-meccatronica ed elettrotecnica.

ALBA – EGEA: RENDICONTI del BILANCIO 2019 e Sociale e RINNOVO CARICHE

Tempo di rendiconto al Bilancio 2019 e di quello Sociale, rinnovo delle cariche al Gruppo Egea

e la nomina dei nuovi componenti del Consiglio di Sorveglianza e del suo Presidente.

E’ stato eletto il nuovo Consiglio di Sorveglianza, che resterà in carica per i prossimi tre esercizi finanziari. Il  ruolo di presidente è stato affidato a Giuseppe Rossetto, che succede a Felice Cerruti. Per Rossetto si tratta di un ritorno, avendo ricoperto questo ruolo nel periodo legato agli esercizi finanziari 2007-2009. A fianco di Rossetto siederanno i consiglieri Riccardo Caraglio (Gruppo Caraglio), Antonio Do (manager, già Direttore operations Ferrero), Enrico Faccenda (Sindaco di Canale), Pierfausto Finazzi (Dottore Commercialista, Studio Finazzi), Giuseppe Miroglio (Gruppo Miroglio) e Carla Perotti Carini.   

T.L.R. 

Torna l’evento più atteso: “Cairo Medievale” dal 6 al 10 agosto

A partire da martedì 6 agosto, fino al 10 agosto si svolgerà a Cairo Montenotte l’evento medievale più atteso.

Locandina

Come ogni anno, si assaporeranno la “tira” e le altre specialità locali, proposte in varie aree del centro storico, coordinate da un itinerario che unisce le attrazioni di Cairo Medievale.

Non mancheranno gli spettacoli e le rievocazioni storiche che per anni hanno dato e daranno ancora dinamicità alle vie e alle piazze.

La festa si concluderà il 10 agosto con i fuochi d’artificio, che coloreranno il cielo nella notte di San Lorenzo, santo patrono di Cairo Montenotte.

Alyda

MSD ANIMAL HEALTH DONA UNA NUOVA AMBULANZA ALL’ASSOCIAZIONE AMBULANZE VETERINARIE ITALIA ONLUS

Milano, luglio 2019 – MSD Animal Health, che da oltre un secolo si dedica alla cura e al benessere degli animali, ha deciso di sostenere l’Associazione Ambulanze Veterinarie Italia Onlus con  l’acquisto di una nuova ambulanza veterinaria con un contributo complessivo di 10.000 euro

Per aiutare la ONLUS e tutti gli animali bisognosi di cure, MSD Animal Health ha sovvenzionato l’acquisto di una nuova ambulanza dedicata proprio al trasporto degli amici a 4 zampe. Il nuovo mezzo permetterà all’Associazione di ampliare il proprio operato sul territorio, che ad oggi serve 3 regioni (Piemonte, Liguria e Lombardia) e 5 provincie (Varese, Novara, Torino – con 2 sedi, Asti, Savona/Albenga), 24h su 24 e 7 giorni su 7, grazie all’operato di oltre 60 volontari

Dal 2014, l’Associazione si impegna a garantire ad ogni animale un primo soccorso salvavita e il trasporto alla più vicina struttura veterinaria disponibile con automezzi attrezzati e personale volontario addestrato alle emergenze sanitarie. Il parco macchine di Ambulanze Veterinarie Italia Onlus è composto da diversi mezzi di trasporto: 4 automediche, 7 ambulanze precedentemente utilizzate per gli umani completamente riadattate per accogliere i pazienti a 4 zampe, rimorchi per il trasporto di animali il cui peso supera i 100kg e da oggi una nuova ambulanza che porta la firma di MSD Animal Health.

“Per noi di MSD Animal Health, supportare il progetto di Ambulanze Veterinarie Italia Onlus significa contribuire a sostenere lo sviluppo di una cultura responsabile sul territorio – dichiara Paolo Sani, Amministratore Delegato di MSD Animal Health – Una cultura che identifica gli amici a 4 zampe come membri della famiglia e il Medico Veterinario come figura di riferimento per la loro salute e il loro benessere. E questo, coerentemente con il nostro approccio ‘One Health’, che riconosce quanto la nostra salute di ‘umani’ sia strettamente connessa con quella di animali e ambiente”. 

Gianmarino Dotti, Presidente Ambulanze Veterinarie Italia Onlus ha commentato: “È giusto che tutti gli animali abbiano la possibilità di ricevere un trasporto rapido e sicuro in caso di necessità. I medici veterinari con cui lavoriamo ogni giorno sono contenti del nostro servizio di supporto e il fatto che MSD Animal Health abbia voluto sostenere la nostra associazione è motivo di orgoglio e ci ripaga tutto il lavoro fatto sul territorio dai nostri volontari. Continueremo ad implementare il nostro servizio, allargando il nostro raggio di azione: grazie a questa donazione, siamo più consapevoli della concretezza e della potenzialità del nostro progetto”.

CHI E’ AMBULANZE VETERINARIE ONLUS

Tutti gli animali hanno il diritto di essere curati e trasportati in caso di bisogno da un medico veterinario che possa aiutarli. A volte, però, il trasporto non è di semplice gestione, ad esempio a causa delle grandi dimensioni dell’animale, o per l’impossibilità del proprietario di trasportarlo in modo adeguato alla struttura veterinaria di riferimento o, ancora, perché l’animale diventa poco gestibile perché si trova in grave difficoltà a causa di un malore o – peggio – di un incidente stradale. 

L’associazione Ambulanze Veterinarie Onlus nasce dall’idea del suo Presidente Gian Marino Dotti, che ispirato da quanto (fino a qualche anno fa) accadeva solo all’estero, ha costruito un progetto che permette oggi di prestare il primo soccorso (in caso di emergenza) e trasferire il “paziente a 4 zampe” alla struttura veterinaria geograficamente più vicina, per garantirgli immediatamente le cure esperte dei Medici Veterinari. L’obiettivo dell’associazione, infatti, è preservare il benessere dell’animale, aiutando i proprietari di animali in momenti spesso complessi e delicati, come emergenze o trasporti “fuori misura”. Oltre alle emergenze, il servizio è utile in occasione di visite di controllo di routine, nel pre e post operatorio e per accompagnare dal medico veterinario gli amici a 4 zampe di persone anziane o disabili, che trovano oggettive difficoltà nello spostamento del proprio animale.

Ufficio Stampa

Baseball Cairese: domenica la vittoria contro il Mondovì

Domenica 21 luglio vi è stato l’ultimo impegno casalinga per la Cairese nel campionato nazionale di Serie C, contro il Mondovì. Si parte con Baisi sul monte e Marenco dietro al piatto di casa base, in prima base Berretta, in seconda il giovane Torterolo Andrea, in terza base Bloise e in interbase Bellino, mentre in campo esterno si dispongono i veterani Gandolfo e Zaharia e il giovane De Bon. La partita scorre veloce sino al quarto inning quando la Cairese, sfruttando un paio di incertezze difensive, segna due punti.

Il saluto finale con il Mondovì

La reazione degli ospiti arriva al sesto inning, quando Baisi, impeccabile sino a quel punto, concede un base e una valida, a tradirlo però sarà la difesa, che pasticciando permette ai Monregalesi di segnare ben cinque punti. 

In attacco i biancorossi si fanno subito sentire e il giovane Pepino, a basi piene, batte a casa i punti del pareggio, cinque a cinque tutto da rifare. La partita, seppur ricca di sbavature difensive, risulta avvincente, dominata dai lanciatori: a fine dei giochi si conteranno 17 eliminazioni al piatto per Gianoglio (Mondovì) e 8 a testa per Baisi e Buschiazzo. Non bastano i 9 inning regolamentari e ne serviranno ancora due supplementari per trovare un vincitore e sarà ancora Pepino, giovane promessa in prestito dal Boves, a battere la valida che spingerà a casa il punto della vittoria Cairese. 

Il prossimo impegno sarà l’ultima gara della stagione ufficiale, ancora contro il Mondovì, questa volta in trasferta domenica 4 Agosto, per giocare una gara di recupero. L’incontro permetterà allo staff tecnico di continuare il graduale inserimento dei giovani provenienti dal vivaio Cairese con il gruppo della prima squadra, con l’obiettivo di terminare la stagione regolare nel migliore dei modi.

Cairese – Mondovì   6   –  5

G.P.

2019 - Carta Bianca
Web Agency: Callidus Pro - IT Solutions