Zeroiso: anno nuovo, obiettivi nuovi

Tra una mostra fotografica di successo, un corso di fotografia sold out e tanti progetti

Collisioni fotografiche, una mostra che dal 13 al 21 gennaio ha coinvolto ed appassionato il territorio.

Un appuntamento interamente organizzato ed allestito da Zeroiso, associazione fotografica che coinvolge appassionati di fotografia e che, durante questi primi tre anni di vita, ha continuato ad andare alla ricerca della luce perfetta che rende ogni scatto indimenticabile.

Durante il periodo della mostra a Palazzo di Città, tanti si sono dimostrati interessati all’attività e ai progetti dell’Associazione, infatti, il corso di fotografia di base ha registrato un sold out di iscritti.

«In seguito alla grande affluenza della mostra che abbiamo realizzato, abbiamo dovuto chiudere le iscrizioni per partecipare al corso di fotografia a 30 posti: abbiamo avuto altre richieste ma poi, logisticamente, sarebbe stato difficile da gestire» racconta il Presidente Rocco Di Domenico.

E continua: «Attualmente, siamo a 59 iscritti e questo è un segno di un buon ricambio: la nostra associazione vive di questo, di nuovi associati, di soci che se ne vanno e che tornano.

Circa la metà degli associati sono nuovi iscritti, 8 corsisti sono minorenni e hanno dai 14 ai 16 anni: questo è un meraviglioso segnale che le nuove generazioni sono interessate ad avvicinarsi alla fotografia.

Uno sguardo così giovane ci permetterà di trovare sempre una nuova luce per scattare».

E quali sono i progetti futuri dell’associazione?

«La mostra in Comune in occasione della festa della donna: sarà nostra cura vagliare le fotografie ed allestire la mostra nel foyer del Teatro Chebello. Si è creata una buona collaborazione con l’Amministrazione Comunale, il che ci fa piacere e ci porta ad avere più impegni. Naturalmente ci saranno diversi appuntamenti serali per il gruppo di associati e, in futuro, workshops mirati con fotografi di rilievo» commenta Di Domenico.

Articoli correlati

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.