Waza Do chiude in bellezza

La palestra “Waza Do” conclude la stagione in bellezza. Dopo un’annata estremamente positiva dati i risultati e i numeri degli iscritti, l’associazione cengese porta in alto il nome della Valbormida anche nell’ultimo impegno stagionale, che si è svolto ad Ostia  nel weekend dell’11 e 12 giugno. Si tratta del 40° anniversario della World Jiu Jitsu Federation, manifestazione durante la quale hanno gareggiato venti atleti valbormidesi, ottenendo ottimi esiti in tutte le categorie dai pulcini fino alle cinture nere, che a causa di un infortunio hanno dovuto abbandonare la gara. Combattimento, Kata e Kick Jiu Jitsu le discipline in cui si sono affrontati con atleti provenienti da tutta Italia.  Non solo gare, però, l’evento è stato arricchito anche da stage tenuti da esperti di livello internazionale  (28 le nazionalità presenti) dedicati a più di 500 tecnici con il grado minimo di cintura nera. Tra i nomi più blasonati quello di Keiko Kobaiashi, ottantatreenne giapponese ultima discendente del maestro che inventò la disciplina e il presidente della WJJF Spartaco Bartoletti.  Abbinata allo stage, una cena di gala, nella quale il maestro cengese Renato Berutti ha ricevuto lo “Special Golden Eagle”, riconoscimento volto a premiare l’egregio lavoro svolto durante questi anni.
La Waza Do, però, non si ferma qui e dà appuntamento venerdì 24 alle ore 21.30 alle Cengiadi, dove insieme ai ragazzi della “Caprini Boxing Club Valbormida” diletterà il pubblico con esibizioni spettacolari. La palestra riaprirà, poi, a settembre per dar vita a una nuova stagione ricca di entusiasmo, soddisfazione, impegno, molti sacrifici, ma anche e soprattutto la grande passione che contraddistingue tutto lo staff e gli atleti, che ogni giorno mettono cuore, anima e sudore per portare avanti la loro avventura, come spiega il presidente Edoardo Giordani: «Rigore e rispetto sono i valori che cerchiamo di insegnare ai nostri allievi, che sempre di più ci regalano grandi soddisfazioni grazie non solo alle loro prestazioni, ma anche alla loro educazione e devozione per questo sport.
La stagione appena conclusa è da considerarsi sicuramente positiva, quest’anno abbiamo contato più di 70 ragazzi iscritti, numero che speriamo di replicare se non aumentare in futuro.
Mi preme ringraziare i maestri Renato Berutti, Massimo Ottone, le cinture nere e gli istruttori Jacopo e Matteo Rovea, i fratelli Pernice Simone, Valerio e Daniele, Luigi Ritorno, Fernando Ieno e tutte le cinture che ci aiutano in palestra e ovviamente tutti i genitori che ci seguono sempre con tanto entusiasmo e affetto».

I RISULTATI

Categoria speranze
Cinture Bianca gialla arancio
Barbero Sebastiano, Cavalleri Andrea, Santo Lorenzo (1°class.)
Salvo Alessandro,  Salvo Simone,  Barbero Sebastiano,  Gaudino Simone (2° class.)

Categoria juniores
Cintura Bianca gialla arancio  jun
1°class. Santo Lorenzo,  Moretto Gabriele, Cavalleri Andrea

Categoria juniores
Cintura verde azzurra
1°class Galliano  Virginia, Farigliani Alessia, Ieno Nicolo

Categoria senior
Cintura verde azzurra
1 class. Ieno Nicolo, Stoppa  Andrea, Federico Pregliasco
Accademia

Categoria speranze
Cinture Bianca gialla arancio
3° Barbero Sebastiano,  Cavalleri Andrea
2° Salvo Simone, Gaudino Simone

Categoria juniores
Cintura verde azzurra
1 Moretto Gabriele, Santo  Lorenzo
2 Farigliani alessia, Ieno Nicolo

Categoria senior
Cintura verde azzurra
3 Pregliasco Federico, Stoppa Andrea
Kata

Categoria senior
Cintura verde azzurra
1 Farigliani Alessia
2 Ieno Nicolo
3 Pregliasco  Federico

Kick  jitsu
-80 kg 2 Pernice Daniele
-75 kg 1 Pernice Simone

Articoli correlati

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *