Teatro S. Rosa:”Le figlie del defunto colonnello”

Commedia della scrittrice Dacia Maraini-sabato 24 febbrario al teatro S. Rosa di Carcare

Officina Teatro Luce: “Le figlie del defunto colonnello” commedia di Dacia Maraini liberamente tratta dalla novella di Katherine Mansfield; regia Aldo Meineri

Protagoniste del racconto della Mansfield sono le due sorelle del titolo, Giuseppa e Costanza, che hanno vissuto la loro intera esistenza all’ombra di un padre autoritario e dispotico. L’azione è ridotta al minimo, poiché ciò che l’autrice preme evidenziare è il carattere delle due donne, il mondo angusto e soffocante in cui sono state costrette a vivere, l’incapacità decisionale, il vuoto sentimentale, l’inedia.

Il titolo dice già tutto sul rapporto tra le due donne (le figlie) e il padre (il colonnello), che in casa comanda con piglio militaresco soffocando nelle figlie ogni velleità individualistica e qualsiasi possibilità di vivere un’esistenza autonoma. Vissute all’ombra di questo padre ingombrante sono state schiacciate dalla sua prepotenza e rese incapaci di compiere scelte autonome e, alla sua morte, costrette a prendere delle decisioni, si sentono del tutto inadeguate ma, soprattutto, continuano a sentire il peso del suo giudizio.

Considerate le premesse sarebbe logico aspettarsi che l’opera assuma i toni della tragedia, mentre in realtà non è così. La satira pungente della Maraini, che ha liberamente tratto la commedia dal racconto originale della Mansfield, si rivolge contro i pregiudizi e l’amoralità della gente al potere, contro le convinzioni che assumono, nel caso delle due sorelle, dei risvolti doppiamente ironici e farseschi.

Articoli correlati

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.