Saper leggere e scrivere: “I linguaggi specialistici: i linguaggi delle Banche”

Un incontro sul tema economico che avrà relatore il direttore della Banca d’Alba Ivo Fontanone

CORTEMILIA- Venerdì 23 febbraio, dalle 18 alle 19, si terrà il quinto incontro della rassegna “Saper leggere e scrivere” alla biblioteca di Cortemilia dal tema “I linguaggi specialistici: i linguaggi delle banche”. Spiegano gli organizzatori: “Quantitative easing, BCE, BOT, CCT, tasso fisso, euribor, spread … sono solo alcuni dei termini del linguaggio bancario specialistico. Tutti hanno un conto corrente in banca, dei risparmi, ma riuscire a leggere e capire a fondo il significato di alcuni termini correntemente usati da banche e operatori finanziari è diventato sempre più complesso. Acronimi, linguaggi internazionali, non facilitano per nulla la cosa. Da queste riflessioni nasce l’idea di coinvolgere un professionista esperto del mondo delle banche che, con parole di tutti i giorni, sia in grado di mettere chiarezza su alcuni concetti fondamentali. Il quinto incontro delle rassegna sarà quindi un’occasione particolarmente utile a destreggiarsi in un linguaggio non sempre amico, ma con cui tutti si interfacciano tutti i giorni. Il relatore della serata, che avrà pertanto un ruolo di interprete, sarà Ivo Fontanone, attuale direttore della filiale di Cortemilia di Banca d’Alba. “E’ dagli anni ’90 che lavoro in Banca d’Alba – spiega -, ho ricoperto diversi ruoli in diverse sedi e credo fortemente nella necessità di far chiarezza sul linguaggio delle banche, presupposto indispensabile a costruire una relazione alla pari tra banche e clienti, basata sulla fiducia reciproca, non dogmatica. Per questo sono stato molto felice di accettare l’invio fatto dalla biblioteca di Cortemilia a Banca d’Alba”. Come nelle passate rassegne gli incontri sono pensati per gli adulti, ma coinvolgono anche il mondo dei ragazzi. L’ingresso è gratuito e la presenza dei bambini è benvenuta. La sala dei ragazzi della biblioteca rimarrà aperta fino al termine degli incontri. La rassegna di quest’anno si avvale della collaborazione del Comune di Cortemilia, dell’Istituto Comprensivo Cortemilia – Saliceto, della Biblioteca Civica di Alba centro rete del Sistema Bibliotecario delle Langhe, del sostegno di Banca d’Alba e della sponsorizzazioni della pasticceria Canobbio, della Cascina Barroero. La rassegna è inserita all’interno delle iniziative del Comune di Cortemilia “Città che legge” (progetto del Centro per il libro e la lettura del Ministero beni e attività culturali e turismo).

Articoli correlati

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *