Saliceto: banda ultralarga, videosorveglianza, difesa spondale, sicurezza e viabilità

Il sindaco ing. Enrico Pregliasco puntualizza le prossime iniziative

Saliceto contrasta i furti: occhi elettronici monitoreranno le vie di accesso del paese segnalando alla centrale delle forze dell’ordine le auto sospette o risultate rubate. A breve saranno posizionate le prime due telecamere sulla provinciale 439 nelle località Italia e Cappellini. Il sistema riprende tutto quello che accade in una porzione di territorio, associato ad una telecamera “Targa system” dedicata esclusivamente al controllo dei veicoli in transito che verifica in tempo reale i dati del proprietario, la mancata copertura assicurativa, il mancato pagamento del bollo, lo stato di revisione e se il veicolo è rubato o si trova nella black list delle forze dell’ordine. Spiega il sindaco Enrico Pregliasco: “L’impianto elettrico del sistema di videosorveglianza è stato attivato e nel nuovo anno provvederemo a concludere l’installazione delle telecamere. E’ nostra intenzione, comunque, posizionarne altre in vari punti del paese. In entrata e in uscita, ogni via di accesso sarà controllata. In questo modo le forze dell’ordine verranno immediatamente informate in caso di qualsiasi effrazione della legge o veicolo sospetto”. E aggiunge: “Per quanto riguarda la segnalazione di auto che non hanno bollo e assicurazione rinnovati, al conducente non arriverà una multa, ma sarà comunque avvisato”. Anche la sicurezza idrogeologica è in primo piano. E’ stata finanziata dall’Ato di Cuneo, con ulteriori 70 mila euro che si sommano agli 83 mila arrivati nelle settimane scorse, la sistemazione del ponte di San Michele e delle scarpata della strada. Ora il Comune procederà con la progettazione per iniziare i lavori la prossima primavera. E’ in progetto la pulizia e la difesa spondale del fiume Bormida nelle località Virelli, Cascine, Bergalli e Lignera con il recupero della viabilità. Nel frattempo, sarà Open Fiber a realizzare, con 284 milioni di euro di investimento pubblico, la rete della banda ultralarga in Piemonte. Saliceto è tra i Comuni dove entro il 2020 sarà attivata la banda ultralarga. I lavori saranno avviati già nella fase 2 di 4 che partirà nel 2018. Infine, è stato pubblicato nell’albo pretorio del Comune l’avviso per presentare le manifestazioni di interesse per la gestione del bar nell’Area verde e spazi annessi. Gli interessati avranno un mese di tempo per compilare e spedire la domanda. Successivamente si svolgerà la gara tra chi avrà partecipato a questa prima fase. Nel dettaglio, l’amministrazione comunale intende procedere alla concessione del locale e dell’area di pertinenza con annessi giochi bimbi e campi bocce, campo sintetico polivalente (calcetto, pallavolo) di proprietà comunale, situato in via Generale Riccardo Moizo (nell’area verde) destinato alla somministrazione di alimenti e bevande.

Articoli correlati

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *