Quattromilasessantatre km in bici di Fabrizio Gallo e Merche Regaldo

Attraversando la Francia, l’Islanda, la Germania, l’Austria e l’Italia

Quattromilasessantatre chilometri percorsi in bici in diversi Stati europei. Con il progetto Ten4one, il cortemiliese Fabrizio Gallo, 27 anni e la compagna Merche Moriana Regalado, andalusa di 24, hanno lanciato una sfida con obiettivo di promuovere l’uso della bicicletta e la scelta di una vita più sana e rispettosa della natura. Un’iniziativa con la quale si sta promuovendo anche la realizzazione di piste ciclabili, la fruizione di sentieri e corsi di educazione stradale cercando di sensibilizzare e dare visibilità mediatica. Dal primo giugno al primo settembre 2017 la coppia ha attraversato l’Europa passando per Francia, Islanda, Germania, Austria e Italia. Spiega Fabrizio Gallo, studente universitario, promotore di progetti sociali e titolare, con il padre, di una ditta di taxi: “La pagina Internet del viaggio che ho fatto con Merche si chiama Ten4one Challenge. L’abbiamo creata con lo scopo di condividere la nostra avventura e sostenere il nostro progetto. Siamo ora in contatto con le amministrazioni e gli enti coinvolti perché crediamo che sia possibile costruire qualcosa di positivo tutti insieme. Sensibilizzando su una tematica importante per portare un miglioramento nella nostra società, come ci piace dire a noi, pedalando verso un futuro più sostenibile. Abbiamo pedalato molto, più di 4000 km, abbiamo lavorato per pubblicare regolarmente i nostri contenuti, producendo una grande quantità di materiale audiovisivo. Abbiamo poi organizzato una mostra fotografica itinerante già esposta a Pinerolo, Bologna, Lecce ed Alba. Il 2 dicembre, alle 11, presenteremo l’iniziativa alla pizzeria La Torre di Cortemilia. Seguiranno ulteriori mostre in giro per l’Italia e la Spagna. Lavorare facendo ciò che piace è un sogno di molte persone, seguire un sogno, creare un progetto e portarlo avanti. A volte è faticoso, ci sono stati momenti duri e ancora ci saranno, ma questo non toglie l’energia per continuare. Il fatto di avere molte persone che ci seguono ci da molta motivazione. Lancio un appello anche a chi volesse supportarci, di condividere la pagina Facebook ed invitare i propri amici a seguirci. Per noi è importate raggiungere molte persone”. Gli enti che accettano questa sfida, si impegneranno a costruire-adattare-pulire-promuovere-mappare un km fruibile in bicicletta per ogni dieci chilometri che Fabrizio e Merche hanno percorso durante il viaggio. Finora hanno dato l’ok Cortemilia, Levice e 5 paesi spagnoli che si uniranno in un unico percorso. Cortemilia, nello specifico, applicherà le idee di Fabrizio e Merche al percorso dei Piloni votivi e la prima area che sarà ripulita e mappata per gli itinerari in mountain bike sarà la regione Castella. Anche Levice sta collaborando con la realizzazioni di nuove escursioni.

Articoli correlati

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.