Prestigiosi riconoscimenti al banchiere Beppe Ghisolfi
Cultura

Prestigiosi riconoscimenti al banchiere Beppe Ghisolfi

PREMIATO A VENEZIA CON IL PRESTIGIOSO LEONE D ‘ORO ALLA CARRIERA.

Beppe Ghisolfi può a ben diritto e senza ombra di dubbio entrare a far parte del Guinnes dei primati ma anche nel “Novero dei Palmares” dei premi onorifici con l’ ultimo prestigioso Leone d’oro alla Carriera che gli è stato assegnato nel mese scorso a Venezia. Infatti le onorificenza ricevute ultimamente dall’eclettico banchiere e saggista non si contano più.

Dal titolo di Uomo di Mondo assegnatogli nello scorso autunno a Cuneo, al diploma di Costantino Magno a Spello in Umbria dalla nomina di Senatore Accademico di Albania fino alle recente investitura nell’ordine dei Cavalieri di San Michele del Roero.

La premiazione con la consegna dell’autorevole statuetta aurea, inconfondibile simbolo della romantica città lagunare nonchè capitale della Mostra del Cinema, si è svolta nel palazzo della Regione del Veneto alla presenza dei promotori e organizzatori Dott. Sileno Candelaresi e dal senatore Mario Baccini presidente del Comitato d’onore del Leone d’oro per la Pace.

“Un simbolo tangibile che dal lontano 1947 annualmente premia le arti e l’imprenditoria e quindi non delimitato al solo ambito cinematografico ma esteso ad altri settori d’eccellenza dove anche l ‘ingegno economico diventa a tutti gli effetti una forma d’arte e una missione culturale ed etica, e il professor Ghisolfi “ commenta Sileno Candelaresi, Presidente del Comitato di Giuria ”da oltre trent’anni impegnato nella diffusione di informazioni mirate a incrementare l’ educazione finanziaria è un grande esempio di non comuni competenze professionali. Per tale motivo merita a pieno titolo questo riconoscimento ”

“Non mi sarei mai aspettato di ricevere questo premio e quasi ancora stento a crederci, anzi quando mi è stato comunicato ho pensato si trattasse di uno scherzo” sottolinea nel suo intervento, un visibilmente emozionato Beppe Ghisolfi ”credo che nella valutazione abbia influito il mio trentennale impegno sull’educazione finanziaria e la conseguente attività editoriale tesa ad una divulgazione intuitiva e chiara ,il più possibile esente da astrusi tecnicismi anglofili, ma comprensibile e alla portata di tutti. La determinazione sul lavoro è sempre essenziale e premiante.”

NOMINATO SENATORE ALL’ACCADEMIA MAURIZIANA

Il professore Beppe Ghisolfi su indicazione del Consiglio superiore dell’Accademia Mauriziana, ratificata dal Presidente e Rettore Duca di Pontassieve, dal Gran priore Cardinale Francesco Monterisi, e dal Cancelliere Raffaele Ottaviano, è stato nominato lo scorso mese Senatore dell’omonima prestigiosa associazione.

L’Accademia Internazionale Mauriziana si inquadra come associazione privata di fedeli riconosciuta e autorizzata a norma del Codice di diritto canonico. La sua presenza operativa si svolge attraverso una articolazione formata da 33 delegazioni in Italia e 7 unità dislocate all’estero, concretamente fondate sull’impegno dei propri autorevoli soci e aderenti, personalità con incarichi di rilievo nei contesti dell’economia produttiva e finanziaria, dei ruoli ecclesiastici, dei gradi militari e del mondo del volontariato.

“Sono molto onorato di aver ricevuto questa onorificenza ” commenta il neo senatore Ghisolfi ”perchè lo sviluppo delle numerose iniziative interreligiose e interconfessionale, che mette in campo l’Accademia, è rispettoso dei valori della dottrina sociale e spirituale della Chiesa cattolica, che si realizzano con l’obiettivo di raggiungere, sia in Italia che all’estero, il maggior numero di persone per concretizzare un autentico e disinteressato altruismo benefico”.

RICONOSCIMENTO DAL SINDACO DI TIRANA

Nell’ambito delle manifestazioni che vedono Tirana eletta “Capitale europea dei giovani per l’anno 2022” il Sindaco Erion Veliaj gli ha consegnato al banchiere Ghisolfi il prestigioso simbolo del “Paese delle Aquile” per l’impegno lungamente profuso per la divulgazione e la capillare diffusione e dell’Educazione finanziaria.

L’artistica miniatura della Torre civica simbolo del Comune, viene assegnato alle personalità più illustri che si recano in visita solenne nella capitale Balcanica.

Il Professor Ghisolfi, elogiando il primo cittadino per il buon governo innovatore della Città e per la straordinaria organizzazione nella gestione dei grandi eventi, lo ha omaggiato con una copia di pregio del Manuale di navigazione sulle fondazioni bancarie Italiane, in quanto Istituzioni a carattere ex bancario partners strategiche degli enti pubblici locali per il finanziamento dei progetti sociali e di sviluppo.

Tema di particolare interesse per la vitalissima emergente economia albanese, sempre più collegata nell’espansione degli interscambi commerciali con l’Unione Europea.

Al colloquio tra il Professor Ghisolfi e il Sindaco Veliaj hanno presenziato, per la parte istituzionale del Comune ospitante, la vice sindaca Anuela Ristani e, per la rappresentanza Italiana, il responsabile dell’ufficio Commerciale dell’Ambasciata Stefano Salmaso, l’addetto stampa Alessandro Zorgniotti e l’imprenditore piemontese del settore agroalimentare Luca Baravalle.

PREMIATO A ROMA DALLA FONDAZIONE ITALIANA LINFOMI 

Promosso dalla Fondazione Italiana Linfomi, si è svolto a Roma, nella coreografica scenografia dell’Hotel Saint Regis Rome, il gran Galà di raccolta fondi a favore delle attività di ricerca, diagnosi precoce di prevenzione e cura del tumore che deriva dai linfociti del sistema immunitario e che si manifesta con l’ingrossamento dei linfonodi.

Il banchiere Beppe Ghisolfi al quale è stato consegnata una targa a testimonianza della lunga carriera spesa per la divulgazione dell’Educazione finanziaria, ha sottolineato nel suo intervento “come il variegato universo del Sistema bancario mondiale, connotatosi nel tempo per caratteristiche aride e asettiche ,stia oggi cambiando strategia per aprirsi alla valorizzazione di una finanza etica, attenta a precetti profondi quali partecipazione e inclusione, per risolvere, le grandi e attualissime sfide delle malattie, del lavoro, dei conflitti sociali e della povertà”.

Ad occuparsi della serata di beneficenza, l’Associazione Armoniae Luxury Event di Carlotta Greco e Donatella Columpsi, con il supporto di Ezia Colaferri Event Manager. Ha aperto la manifestazione il toccante cortometraggio del regista Christian Marazziti ”Amici di sempre” prodotto dalla MG Production dell’artista Morena Gentile, incentrato sul coraggio della protagonista Valentina (l’attrice stessa) di annunciare agli amici, riuniti dopo la lunga separazione dovuta al Covid, di essere in fase terminale per un tumore e la cena altro non vuol essere se non l’ultimo saluto per tutti loro.

La serata è poi proseguita con la cena di Gala, in compagnia di numerose personalità del mondo dello spettacolo, delle Istituzioni, dell’economia e della scienza e noti imprenditori che hanno confermato con la propria partecipazione a contribuire alla causa della Fondazione. Tra gli ospiti ,naturalmente Christian Marazziti (regista) e Morena Gentile (produttrice), Rita Dalla Chiesa, Enrico Brignano e Flora Canto, Carolina Marconi, Francesca Brienza, Felice Massa e Gianluca Liguori (mentalist) e ancora Jacopo Rampini, Vittoria Schisano, Jimmi Ghione, Pablo & Pedro, Tosca D’Aquino, Anna Kanakis, Francesco Ferdinandi, Ema Kovac, Milena Miconi, Arianna Romero, Stefania Orlando, Youma Diakite, Roberto Baronio, Filippo Bisciglia e Pamela Camassa.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X