Performance artistica in ricordo di Lilias Regalzi e Franco Piccinelli
Cultura

Performance artistica in ricordo di Lilias Regalzi e Franco Piccinelli

A OTTOBRE 2022 A BOSIA “CARTA BIANCA MAGAZINE” E “R.E.T.I.” ORGANIZZANO UNA MANIFESTAZIONE CULTURALE E SOCIALE IN RICORDO DI LILIAS REGALZI E DI FRANCO PICCINELLI. 

Sarà presente Claudio Carrieri che ci proporrà la sua performance artistica: Æssenza, distruggere per curare

Modelli di un tempio contemporaneo, le Osmunde sono costruite salendo dal basso, con moto circolare, intorno a un asse cavo, secondo regole del fare arte che nascono dalla ricerca di un rapporto armonico con la natura.

Le “Osmunde” somigliano a grandi vasi, sono modellate con l’azione umile dell’artigiano. La loro forma suscita ricordi ancestrali, ma, come nei vasi, il visibile non è che l’impronta di un vuoto.

Nella performance Æssenza è proprio l’eccessiva pienezza di quel “vuoto” che causa la rottura del vaso, traboccando nell’Assenza. Il concetto di Assenza dilaga oltre il vuoto, che, rappresentando qualcosa concepibile dalla mente, può essere riempito, mentre Assenza, per definizione, è ciò che non è: un assoluto non rappresentabile.

Un attimo prima di dissolversi nella contemplazione dell’Assenza, la mente può cogliere, come traccia calcata nell’ oro sfolgorante, il confine del proprio annichilimento.

In Æssenza l’azione iconoclasta genera, dal sacrificio della forma, il seme di una rinascita. L’essenza delle opere distrutte resta infatti nei frammenti, che a loro volta diventano opere compiute, capaci di documentare la storia dei tentativi di guarire il nostro distacco dalla natura, e di compiere azioni di cura concreta, destinate a ricostruire, a sanare in ambito culturale e sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X