Nutrimente, inizia una nuova stagione

Tanti gli appuntamenti pronti ad incuriosire

A Cairo Montenotte è iniziata la quarta edizione di Nutrimente che, per la stagione 2017/2018, ha in serbo diversi appuntamenti su altrettante interessanti tematiche.
Gli appuntamenti di questa prima sessione saranno: arte, a cura dell’artista Sandro Marchetti, che presenterà la storia della ceramica e i maestri ceramisti; bebè a Costo zero, nel quale la Dott.ssa Elisa Ghione proporrà un originale approccio allo svezzamento e cura dei bimbi; letteratura italiana e latina, delle Professoresse Alessia Zunino e Vittoriana Melano, che condurranno alla ricerca dell’equilibrio interiore in letteratura; medicina, con la Neurologa Dott.ssa Tiziana Tassinari, che affronterà il tema della prevenzione dell’Alzheimer. Corso realizzato in collaborazione con la Sezione Soci Coop Liguria di Cairo; pedagogia, nel quale la Prof.ssa Graziana Pastorino illustrerà il ruolo del teatro nella scuola; psicologia, con gli psicologi Dott.ssa Cinzia Cucinotta e Dott. Mario C. Conticello, che si occuperanno di autostima, di comunicazione e di stress; religione, corso tenuto dal Teologo Prof. Lorenzo Cortesi, che parlerà in modo originale dei quattro Vangeli; sicurezza: il Maggiore Daniele Quattrocchi, Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Cairo informerà sulle misure di prevenzione e sicurezza partecipata; storia, che il Prof. Franco Icardi, dedicherà a Cairo Montenotte, dalle origine al Medioevo; storia dell’Arte, a cura della Prof.ssa Daniela Olivieri, che parlerà del realismo di luce e contenuti nell’arte di Caravaggio; storia e Cultura locale, curata dal Prof. LoRenzo Chiarlone, dedicata al dialetto, ai personaggi e alle personalità cairesi.
“Credo che la cultura rappresenti una scuola di valori, un’opportunità di aggregazione e uno strumento fondamentale per il benessere sociale, e deve divenire altresì uno strumento di ricchezza per l’intera comunità, coinvolgendo i cittadini e i loro saperi” commenta il Sindaco Lambertini.

Articoli correlati

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.