La manifestazione di Dego riscuote un grande successo

Dego nuovamente protagonista del mondo enduristico. Domenica 22 è stato, infatti, palcoscenico del Campionato Regionale Liguria e del Trofeo Husqvarna, attirando un gran numero di appassionati e curiosi e raggiungendo una buona cifra di iscrizioni: 244 i piloti partenti. La gara, organizzata dalla collaborazione tra il Moto Club di Cairo Montenotte e il negozio Motosystem, prevedeva un percorso di 32 km da ripetersi quattro volte (il primo giro è stato annullato a causa dell’infortunio di un pilota) e composto da due prove speciali. Un enduro test ad anello di cinque minuti, con parti molto tecniche e altre più veloci, una prova dunque molto impegnativa e guidata. Il cross test, invece, di circa tre minuti si sviluppava inizialmente su un campo arato per poi proseguire su un terreno più scorrevole.  Una manifestazione che ha regalato molte soddisfazioni al team Motosystem, grazie agli ottimi posizionamenti dei piloti che si sono fatti notare in tutte le categorie. In particolar modo da segnalare la prova del vice campione italiano Luca Rovelli, classificatosi terzo assoluto con uno scarto di dodici secondi dal primo classificato Bruschi e di due primi dal secondo Balboni. Una gara positiva che lascia, però, dell’amaro in bocca al centauro cairese, che avrebbe voluto una vittoria casalinga, ma i troppi errori durante l’ultimo cross test gli hanno impedito di salire sul gradino più alto del podio. «Sono rammaricato in quanto mi sarebbe piaciuto festeggiare in casa davanti ai miei numerosi tifosi che sono accorsi numerosi. Non sono dunque soddisfattissimo della mia gara, ma ho dato il massimo prendendomi anche qualche rischio. Peccato perché conoscevo bene il percorso» commenta Rovelli.
Risultati a parte, è giusto sottolineare il grande successo della manifestazione deghese, che grazie al grande lavoro dello staff del Moto Club Cairo e di Motosystem, ha portato nel paese valbormidese circa seicento persone, riempiendo locali, ristoranti e alberghi, come evidenzia Stefano Dogliotti: «Non ci aspettavamo questa ondata di pubblico e ovviamente ne siamo molto felici. Tutti gli sforzi della preparazione sono stati ripagati dai tifosi e da una gara che è riuscita alla perfezione. Per questo voglio ringraziare il sindaco Massimo Tappa, la consulta giovanile, il vigile Franco Siri, la Croce Bianca e la Pro loco di Dego, la Protezione Civile e ovviamente tutti i membri del Moto Club e gli amici che volontariamente hanno offerto il loro aiuto durante la preparazione e lo svolgimento della gara».

Articoli correlati

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *