Intervista a Fabio Boveri, nuovo Presidente della Cairese
Sport

Intervista a Fabio Boveri, nuovo Presidente della Cairese

Dopo alcuni anni di guida di Mario Bertone, ex colonna gialloblù, che ringraziamo vivamente, alla presidenza della squadra è subentrato Fabio Boveri, papà del calciatore Emanuele.

D:Conosciamo da tempo la tua grande passione per la squadra gialloblù nella quale gioca anche Emanuele, quali stimoli ti hanno spinto a decidere di fare il presidente?
R:Gli stimoli per fare il presidente ci sono, le strutture per fare un buon lavoro anche, la cittadina è grande e bisogna creare entusiasmo intorno alla squadra.

D: Negli ultimi due anni la Cairese ha fatto bene, un anno allo spareggio con il Ligorna, lo scorso campionato ai play off, quali obbiettivi ci poniamo quest’anno?
R: Si è vero, la squadra quest’anno è stata modificata anche per motivi anagrafici. Puntiamo a fare un campionato da prime posizioni, con l’impegno di tutti e l’appoggio della tifoseria. Alla quale chiediamo di far sentire tutto il suo calore sportivo.

D: Ho visto che ci sono state cessioni di giocatori importanti e arrivi di calciatori di qualità, in un campionato a diciotto squadre, lungo e impegnativo ci vuole una rosa molto numerosa, vero?
R: Le cessioni più che altro, sono state mancati rinnovi per problemi lavorativi, abbiamo puntato anche su giovani di esperienza e qualità e un paio di senatori affermati.

D: La cairese ha sempre valorizzato e fatto giocare i giovani, oggi tre nomi su tutti: Poggi, Berretta, Babliuk, sono giocatori già importanti per la prima squadra, continuerà questa politica dei giovani?
R: Sicuramente, questo è l’obbiettivo, si deve puntare sul nostro vivaio, farli crescere e gradatamente inserirli in prima squadra. Anche il settore giovanile va seguito e valorizzato con molta attenzione perché è una risorsa troppo importante per la società.

D: Secondo te, quali potranno essere le squadre più forti che potranno ambire ai primi posti, oltre alla Cairese, naturalmente.
R: Le due retrocesse Imperia e Lavagnese, se non vengono ripescate, poi il Rapallo, il Campomorone e l’incognita Albenga con Marinelli, poi come ogni anno ci sarà la squadra rivelazione.

La Redazione Sportiva di Carta Bianca Magazine ringrazia Fabio Boveri per la cortese disponibilità e formula i migliori auguri per una stagione ambiziosa e soddisfacente per tutto l’ambiente gialloblù.

Giorgio Crocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X