Inizio della stagione turistica e culturale per la valorizzazione della comunità

Domenica 10 aprile si terrà, a Saliceto, l’apertura dell’anno turistico. Tutte le domeniche fino ad ottobre sarà possibile visitare i quattro monumenti nazionali del paese: la chiesa di San Lorenzo, una delle più importanti architetture religiose rinascimentali in Piemonte, il castello dei marchesi Del Carretto con bellissime e misteriose pitture trecentesche, le chiese di Sant’Agostino e di San Martino, dai raffinati affreschi quattrocenteschi. A San Martino è presente anche un campanile romanico tra i più antichi nel Nord Ovest d’Italia. Nel centro storico, ancora in massima parte d’impianto urbanistico romano e medioevale, si possono ammirare la “Pietra degni onesti compagnons” medioevali, costruttori di cattedrali; la “Torre della fontana” con un antichissimo portico “in curva”, la volta rossa, la “conceria” con l’adiacente torre mozzata dell’arcivescovo Carlo Domenico Del Carretto, che fece abbattere la chiesa romanica di Santa Maria per edificarvi l’attuale parrocchiale rinascimentale consacrata a San Lorenzo. Divenuto cardinale laico nel 1505, quale massimo collaboratore di papa Giulio II, all’epoca anche marchese di Finale, ambì vanamente assurgere al soglio pontificio nel conclave del 1513. Nella chiesa parrocchiale di San Lorenzo, inoltre, sono state collocate le riproduzioni su tela, fedeli alle opere originarie, delle 13 stazioni della Via Crucis rubate lo scorso 22 novembre. Domenica 13 marzo, grazie all’Associazione “Le Due Rose” tali riproduzioni, desunte da foto scattate da Alessandro Bisson su richiesta dello storico locale Guido Araldo, sono state risistemate nella loro sede originaria con una suggestiva cerimonia allietata dai canti della Corale polifonica “Il Castello” di Rivoli invitati dal parroco don Marco Giordanengo. Tutte le domenica tra il 10 aprile e il 30 ottobre si terranno visite nei turni delle 15 e delle 16,30, gestititi dai volontari dell’arte dell’Associazione culturale “Castrum Saliceti”. Per le visite infrasettimanali di gruppi, chiamare il numero 342/ 357 0641. L’inizio della stagione turistica salicetese sarà occasione della presentazione, alle 14,30, del nuovo libro di Guido Araldo, edito da Bastogi,: “Mesi miti Mysteria”, sottotitolo “Lune, santi, archetipi”, con proiezione di diapositive desunte dal libro. Precedenti libri di Araldo, sempre editi da Bastogi: “Il mistero di Saliceto” (2011), “Torino Magica e il Real Segreto” (2013), “I Tarocchi come via iniziatica anche nella Divina Commedia” (2014). Seguirà la visita guidata ai monumenti di Saliceto in compagnia dell’autore, storico locale. Orario delle visite:domenica h.15 ( primo turno),h.16,30 (secondo turno). Per ogni prenotazione per il sabato e i giorni feriali rivolgersi al infopoint 3423570641. La visita dura un’ora e trenta.

Articoli correlati

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.