Fiera di Natale e del Bue Grasso

La fiera si aprirà Venderdì 8 Dicembre con la XVI Mostra esposizione Regionale, buon cibo e ottima musica

MONTECHIARO D’ACQUI – Natale è alle porte ed ecco ripresentarsi puntuale la tradizione della Fiera del Bue Grasso di Montechiaro d’Acqui. Giunta alla XVII edizione e insignita da alcuni anni della qualifica Fiera Regionale, la manifestazione, unica nel suo genere in provincia di Alessandria e inserita nel circuito delle Fiere del Bue Grasso comprendenti anche quelle di Nizza Monferrato, Carrù e Moncalvo, permette agli allevatori di mettere in mostra autentici tesori di carne e di gusto cresciuti con tanta cura nelle stalle e ai macellatori di aggiudicarsi i capi più belli e premiati per poi rivendere a consumatori attenti e qualificati i miglior tagli di carne bovina piemontese.

L’esposizione dei migliori capi bovini del territorio è inserita tradizionale scenario pre-natalizio del paese addobbato a festa per accogliere esperti, buongustai e semplici curiosi. La fiera è accompagnata da diversi eventi collaterali, tra cui una gara di bocce a quadrette, organizzata dalla bocciofila Nizza-Valbormida, presso il bocciodromo comunale, a partire dalle ore 9,00. Dalle 9 alle 18 mercatini di Natale e idee regalo, in piazza Europa, oltre alla mostra mercato con prodotti tipici locali: robiola, vini, salumi, miele e tante altre specialità sotto le insegne di “Campagna Amica” di Coldiretti e del Biodistretto “Suol d’Aleramo”. Alle ore 10,00 la Santa Messa presso la Pieve di Sant’Anna.

Intanto nell’area attrezzata destinata a foro boario – accompagnati dalla musica “di una volta” del “Brov’Om” e dalla tradizionale scodella di “buseca” calda o da un bicchiere di corroborante vin brulé – proseguirà l’esposizione dei capi, la valutazione da parte di macellatori, agricoltori, commercianti. E’ l’occasione per una tavola rotonda, intorno alle ore 11,30 con i rappresentanti delle istituzioni, degli allevatori, dei macellatori e delle associazioni di categoria, sull’allevamento bovino e sulla tutela della carne piemontese, alla luce anche delle iniziative per la valorizzazione dei piccoli Comuni, di recente approvate. Alle 12,30 la giuria formata da tecnici e veterinari, al termine dell’esposizione, riconoscerà ai migliori capi coppe, premi e le prestigiose gualdrappe della Fiera.

Assolutamente da non perdere un buon pranzo a Montechiaro, in uno dei ristoranti aderenti alla giornata del bollito (Margherita, Da Neta, Vecchia Fornace), oppure nei locali riscaldati della struttura polivalente comunale, dove verranno servite carni di primissima scelta certificate Asprocarne, oltre a salumi, ravioli nel brodo di bue grasso, dolci e ad altre gustose specialità preparate dai cuochi della Polisportiva. Per info e prenotazioni tel. 339/3830219. Sarà possibile prelevare il gran bollito misto da asporto.

Nel pomeriggio, alle ore 14,00, presso il parco comunale adiacente all’area fieristica, andrà in scena una gara di ricerca del tartufo, organizzata da Cascina Bavino, con premi per i primi tre classificati.

La festa si conclude alla sera, alle ore 21,00, con la grande Tombola del Bue Grasso, presso i locali polisportivi.

La Fiera di Natale e del Bue Grasso è sostenuta dall’A.R.A.P. (Associazione Regionale Allevatori) per incentivare la promozione e la valorizzazione dell’allevamento di bovini di razza piemontese e il consumo della carne di qualità. Sostegno all’iniziativa anche da parte della Cassa di Risparmio di Asti e della Camera di Commercio di Alessandria.

Info Comune di Montechiaro d’Acqui, tel. 0144/92058 – fax 0144/952949 – mail: info@comune.montechiarodacqui.al.it – Polisportiva 339/3830219.

Gigi Gallareto

Articoli correlati

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *