Federico Patetta: docente, giurista e scrittore

Nella ricorrenza del 150° anniversario della nascita di Federico Patetta, nato a Cairo Montenotte nel 1867, la Fondazione Bormioli si è fatta promotrice di un programma di iniziative, condivise con l’Amministrazione Comunale, finalizzate a valorizzare la figura e l’opera dello studioso cairese.
Fino ad ora, le iniziative volte ad onorare la figura del giurista e storico del diritto, sono state la dedica di una lapide commemorativa, posta sulla casa natale, inaugurata il 26 settembre 1952 alla presenza dell’allor
Presidente della Repubblica, Luigi Einaudi e l’intitolazione della locale scuola per ragionieri. L’impegno del professor Patetta è stato speso a favore di una vasta comunità di studenti, insegnando in sei Università italiane, diventando Preside di facoltà a Modena e a Torino, nonché di studiosi, pubblicando oltre 180 fra studi e saggi, non solo di carattere storico e giuridico, ma anche artistico, letterario, etnografico, filologico.
Inoltre i suoi 55 mila libri sono andati a costituire l’omonima Biblioteca presso l’Università di Torino e i 30 quintali di pergamene, codici, manoscritti e autografi da lui raccolti hanno dato vita al copioso Fondo Patetta della Biblioteca Apostolica Vaticana, in virtù del suo lascito ereditario.

In tal senso la portata dell’evento, riveste importanza nazionale, tanto da richiedere il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Regione Liguria, della Regione Piemonte, della Provincia di Savona, della Città di Cairo Montenotte, dell’Università degli studi di Genova, dell’Università di Macerata, dell’Università di Pisa, dell’Università “La Sapienza” di Roma, dell’Università di Torino, della Biblioteca Apostolica Vaticana, dell’Ordine delle Scuole Pie, della Provincia Italiana dei Padri Scolopi, dell’Ordine degli Avvocati di Savona, della Camera Penale di Savona, della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, dell’Istituto Secondario Superiore di Cairo Montenotte, nonché di importanti Enti ed istituzioni; inoltre sono state coinvolte le Istituzioni scolastiche al fine di suscitare l’interesse anche degli studenti.
Le celebrazioni in programma avranno luogo per tutto il mese di Settembre e culmineranno il 20 con un Convegno Nazionale per il quale hanno assicurato la loro partecipazione autorevoli studiosi della Biblioteca Apostolica Vaticana e illustri docenti universitari di diverse parti d’Italia: da Torino a Modena e Macerata.

PROGRAMMA:

Per tutto il mese di Settembre sarà fruibile il Percorso didattico-turistico nel centro storico di Cairo M. attraverso pannelli illustranti la figura e l’opera di Federico Patetta esposti nelle vetrine dei negozi.
Venerdì 8 settembre alle ore 20:45, nella Sala “De Mari” a Palazzo di Città: l’introduzione alle manifestazioni celebrative di Federico Patetta, conferenza su “Federico Patetta e la storia locale” e la presentazione del libro “Pagine di storia cairese. Tre saggi dell’illustre giurista e una nota biografica”.
Venerdì 15 settembre alle ore 20:45 in Sala “De Mari” a Palazzo di Città: conferenza su “Le ordalie di Federico Patetta” e la presentazione della mostra “Testi e cimeli della collezione Patetta”.
Sabato 16 settembre alle ore 17:00 nelle Salette “Arte & Cultura” in Via Buffa, 15: inaugurazione dell’esposizione di testi e cimeli, fruibile fino al 30 settembre.
Mercoledì 20 settembre – Giornata commemorativa di Federico Patetta
Alle ore 09:00 nella Chiesa parrocchiale: Celebrazione della Santa Messa;
Alle ore 09:45 in Piazza Savonarola: Scoprimento targa commemorativa presso la dimora del prof. Patetta (già palazzo dei Marchesi Scarampi);
Alle ore 10:00, nel Teatro Comunale “Chebello”,
Convegno Nazionale sulla figura e l’opera di Federico Patetta
Saluto delle Autorità e degli eredi della Famiglia Patetta; relazione della prof.ssa Elisa Mongiano, dell’Università di Torino, su «Federico Patetta e la storia del diritto in Italia»; relazione del dott. Marco Buonocore, direttore Archivi della Biblioteca Apostolica Vaticana, su «Il Fondo Patetta nella B.A.V.»; relazione della dott.ssa Daniela Di Pinto, della Biblioteca Apostolica Vaticana, su «La storia di Cairo Montenotte nei documenti raccolti da Federico Patetta conservati nella B.A.V.»; relazione del dott. LoRenzo Chiarlone «Ricordi inediti di F. Patetta, fra quotidianità e collezionismo».

La giornata commemorativa proseguirà alle ore 14:30 con un percorso guidato nel centro storico di Cairo Montenotte e la visita alla mostra “Testi e cimeli di F. Patetta” di Via Buffa e, alle ore 15:30, con la visita al Convento di San Francesco (già proprietà della famiglia Patetta).

Articoli correlati

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *