Eccellenze a cavallo ospiti dello Sporting Le Poiane

Lo Sporting Le Poiane dimostra ancora una volta il suo ruolo significativo nell’ambito delle competizioni nazionali e internazionali. La scorsa settimana ha ospitato, infatti, un’importante gara di completo, disciplina olimpionica, che ha visto la partecipazione di più di cento atleti provenienti da Germania, Svizzera, Francia e Italia, che si sono confrontati nelle categorie due stelle e una stella corto e lungo. La manifestazione prevedeva inoltre una gara riservata ai pony, valevole per le selezioni alle qualificazioni europee. Insieme alle competizioni internazionali si aggiungevano, poi, quelle nazionali per le categorie tre, due, uno e invito.
La magnifica location di Pallare ha messo a disposizione degli atleti un campo gara di ventitre ettari di prato e circa trenta ostacoli naturali. Il percorso, progettato da un importante chef de piste a livello internazionale, andava da un minimo di 900 metri per la categoria invito fino ad un massimo di 4 chilometri per i due stelle.
Ad aprire le danze è stato il Dressage, prova nella quale cavallo e cavaliere eseguono movimenti prevalentemente geometrici su un campo rettangolare, seguita dal Cross Country, nel quale gli atleti si sono confrontati in un test di velocità con il superamento di vari ostacoli fissi. L’ultima prova di questa bellissima tre giorni di equitazione è stata, invece, il salto ad ostacoli. Nonostante le condizioni atmosferiche avverse, la competizione ha riscosso un grande successo e ha visto il predominio dei francesi nella categoria pony, che si sono aggiudicati i primi nove posti della classifica.
Una manifestazione di alto livello, come poche se ne possono vedere in Val Bormida, e come tale richiedente grande sacrificio, organizzazione, passione e costi. «La nostra prima attenzione va alla sicurezza, per questo bisogna avere a disposizione un personale molto numeroso che permetta di curare ogni salto in modo da garantire il benessere dei cavalli e dei cavalieri. Ciò significa un grande sforzo organizzativo e ovviamente delle spese importanti. Ad ogni nostro concorso sono sempre presenti due veterinari, due medici, due ambulanze di cui una per la rianimazione degli atleti e una per eventuali infortuni dei cavalli» spiega Valter Sandrone che aggiunge: «Nell’organizzazione dei nostri eventi e dei corsi, non siamo aiutati praticamente da nessuno. Siamo stati lasciati soli dalla realtà locale, riceviamo soltanto un piccolo contributo dalla regione Liguria, nulla di più. Tutto il resto è fatica, sudore e impegno privato».
La passione, la costanza e l’amore per questo sport è evidente da tutte le attività che lo Sporting Le Poiane organizza durante il corso dell’anno, usufruendo anche della prestigiosa collaborazione di campioni di alto profilo come Roberto Rotatori, l’italiano che ha ottenuto  il miglior risultato di sempre a Badminton (la gara di equitazione più importante al mondo) classificandosi al quarto posto. Atleta che durante il mese di giugno e più precisamente nei giorni dal 13 al 15, dal 20 al 22 e dal 27 al 29, terrà presso gli impianti pallaresi stage di aggiornamento, conoscenza e sviluppo tecnico riservati ai completisti e qualificanti per il passaggio di patente.
Sempre in estate, dall’ultimo weekend di luglio al primo di agosto, il centro valbormidese ospiterà il Bormida Summer Tour, una dieci giorni di equitazione, a cui mediamente partecipano 150 cavalli impegnati in competizioni di salto ad ostacoli e stage.
Non solo gare, però, per lo Sporting Le Poiane che si dedica anche ad attività formative, come la scuola di base per chi non è mai andato a cavallo oppure corsi di perfezionamento tecnico per chi vuole migliorarsi grazie al lavoro di tre istruttori e operatori tecnici di base che aiutano nella gestione degli allievi.
Serietà, rispetto, sicurezza e tanta passione, dunque, gli ingredienti di Valter Sandrone e del suo staff che ogni giorno lavorano, si prendono cura dei cavalli e mantengono alto il nome della Val Bormida.

Articoli correlati

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *