Cucine per Amatrice, facce liguri a “La Prova del Cuoco”

CALIZZANO – In onda per Amatrice. Sono i camici della Federazione Italiana Cuochi, ospiti per meriti solidali alla “Prova del Cuoco” di Antonella Clerici l’11 settembre. Tra le fila, un volto valbormidese: Paolo Pizzorno, giovane calizzanese fresco di maturità all’alberghiero di Finale Ligure. I cuochi sono stati invitati tra il pubblico a promozione della propria azione solidale ad Amatrice, in qualità di “angeli delle cucine”. In particolare, a nome della Liguria i volontari del Dipartimento Emergenze Unione Regionale Cuochi Liguri, di cui Paolo fa parte. Otto dei nostri corregionali hanno soggiornato a Torrita di Amatrice dal 5 al 12 febbraio, svolgendo volontariato. Missione ai fornelli a favore di 500 sfollati, in una struttura-container adibita a cucina. Un’ esperienza carica di valenze sociali, per Paolo:«E’ stata dura, sia mentalmente che fisicamente. Fa effetto vedere persone che da un momento all’altro hanno perso una vita di lavoro e sacrifici. Molti sono ancora senza casa. E’ un’ esperienza toccante. Si cresce, si matura. E’ stato un piacere poter dare una mano a queste persone: hanno bisogno del sostegno di tutti. L’unione dei cuochi ha organizzato anche raccolte fondi e di beni. La nostra opera è costante, sempre pronti per ogni emergenza».

Articoli correlati

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.