Capolavoro di Agostino nella gara Boulder

Tempo di bilanci per l’arrampicata carcarese: impegno, fatica e duro lavoro portano a casa i meritati frutti per i ragazzi di Vertikarcare. Grandi soddisfazioni ad arco di Trento, dove nei giorni scorsi si è svolto il campionato giovanile under14 di arrampicata, a cui hanno preso parte i bambini della società carcarese vertikarcare. La notizia più eclatante è che il piccolo Bearzi Agostino ha trionfato nella gara di Boulder, e si è laureato campione italiano di arrampicata sportiva, categoria under12. Agostino, alla sua terza partecipazione al campionato italiano, ha iniziato bene il fine settimana con un ottimo settimo posto nella speed, per proseguire sabato con un sesto posto nella lead. Ma è domenica che Agostino ha fatto il capolavoro: con una gara perfetta porta a Carcare il titolo nazionale, il primo nella breve storia della società vertikarcare. In virtù dei risultati delle tre gare, Agostino conquista anche la medaglia di bronzo nella classifica di combinata. Risultati eccezionali, che non devono appannare le classificazioni del resto della squadra. Simone Ziporri conquista un buon 22esimo posto nella specialità lead, e un 21esimo nel Boulder. Il piccolo Fabio Amongero, al suo primo campionato italiano, porta a casa un ottimo 15esimo posto nella speed, un 15 esimo nella specialità lead e un 17esimo nel Boulder. Ottima anche la prestazione di noemi Maggioni, con un 17esimo posto nel boulder, e il 14esimo nella lead. Ora i campionati proseguono con le categorie più grandi delle categorie under16, 18 e 20 che, nelle giornate di lunedì, martedì e mercoledì, proveranno ad arricchire il bottino della società carcarese. Compimenti ai ragazzi!

Articoli correlati

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *