Calcio, Cairese: domenica si riparte. Le parole del DG Laoretti.

Il DG gialloblù non si nasconde: “L’obiettivo? Stare davanti alle altre”.

Cairo Montenotte. Domenica 11 aprile riparte il campionato di Eccellenza ligure, con la Cairese pronta ad affrontare la Genova Calcio dell’ex Giuseppe Maisano. In esclusiva, per Carta Bianca, le parole del Direttore Generale Franz Laoretti sulla ripresa e sugli obiettivi stagionali:

Come state gestendo, nell’ambito calcistico, la situazione pandemica per poter mantenere la sicurezza di tutti coloro che fanno parte dell’ambiente “Cairese”?

Il discorso pandemia è sempre stato, a livello dilettantistico, problematico, vista la mancanza di strutture e organizzazioni tali da poter garantire un controllo capillare di tutto quello che vi è attorno a noi. Nel nostro piccolo, abbiamo cercato di mettere in piedi, da circa un anno, una serie di iniziative che ci hanno portato a ridurre il minutaggio degli allenamenti, per cercare di permettere ai ragazzi di ogni leva di potersi allenare in sicurezza, non utilizzando gli spogliatoi. Un’attività del tutto nuova, che va a rispettare tutte le norme imposte dal Governo e dalla Federazione, dando la possibilità a trecento tesserati di fare attività per dieci mesi nell’ultimo anno.

Sei favorevole alla ripresa del campionato di Eccellenza? Verrà portato a termine?

Sono assolutamente favorevole alla ripartenza, perchè non è casuale, è organizzata attraverso protocolli. La Serie D ha sempre disputato il campionato da settembre fino ad ora, dimostrando come, con l’organizzazione giusta, anche a livello dilettantistico si possa portare avanti questa attività. L’Eccellenza, il massimo campionato a livello regionale, deve presentare squadre che, a livello di protocollo sanitario, siano in grado di ripartire. Ci siamo adeguati a tutto ciò che il protocollo ci ha richiesto, sono contento che si riparta e che si dia, in questo modo, anche un primo segnale di normalità, auspicando venga ripreso anche da tutte le altre società. Sono convinto che si arriverà alla fine di questo campionato, propio per l’ottima organizzazione. I nostri atleti, ogni venerdì, saranno sottoposti a tampone e verranno spesso integrati ragazzi della juniores, valorizzando così i nostri giovani.

A seguito della ripresa del campionato, puoi svelarci i vostri obiettivi stagionali?

Il campionato della Cairese è partito a settembre e si è concluso ad ottobre, dove al momento della sospensione, eravamo primi in classifica; non a caso, visti i precedenti due anni in cui ci siamo classificati, rispettivamente, al terzo e al quarto posto. Siamo una società strutturata, ambiziosa, che non si nasconde e che proverà ad arrivare al termine del campionato più in alto possibile e a stare, sicuramente, davanti a tutte le altre squadre.

Domenica si riparte contro la Genova Calcio. Come sarà ritrovare Maisano, questa volta da avversario?

Maisano ha fatto molto bene a Cairo, purtroppo la sua esperienza qui non è stata lunghissima, ma siamo in ottimi rapporti, sarà un piacere rivederlo sui campi. L’esperienza con lui è stata molto positiva, l’unico elemento che non ha permesso al rapporto di proseguire è stato quello della distanza fisica, vivendo lui a Genova.

Alessio Perrone

Articoli correlati

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti